E – Bandi di Concorso

In questa sotto-sezione sono presenti i bandi di concorso indetti dall’Ordine degli Ingegneri di Forlì-Cesena per il reclutamento del personale a qualsiasi titolo (art.19, c. 1 e 2, D.Lgs. 33/2013).

Pubblicato l’elenco dei candidati ammessi alla prima prova concorsuale e il calendario di svolgimento della prova scritta:

ESITO SELEZIONE

ESITO PROVA SCRITTA E CALENDARIO PROVA ORALE

ELENCO AMMESSI E CALENDARIO PROVA SCRITTA

TRACCE PROVE SCRITTE

LUGLIO 2022

AVVISO DI SELEZIONE PER
TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO FINO A N. 2 POSTI DI ISTRUTTORE
AMMINISTRATIVO AREA B, POSIZIONE B1

IL CONSIGLIERE SEGRETARIO DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI,

Visto l’art. 30 del decreto legislativo n. 165 del 30 marzo 2001
e in ossequio alla delibera del 14.07.2021,

Considerato che non è stato possibile coprire i posti vacanti
con il ricorso alla procedura di mobilità obbligatoria tramite ricerca negli
elenchi regionali di personale in disponibilità da assegnare ai sensi degli
artt. 34 e 34 bis del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i. e tramite mobilità volontaria
esterna;

RENDE NOTO CHE

l’Ordine degli Ingegneri della Provincia
di Forlì-Cesena, ente pubblico non economico, attiva la procedura di selezione, per la
copertura fino a  n. 2 posti di
Istruttore Amministrativo, Area B, posizione B1 (ex V qualifica funzionale) del
CCNL Funzioni Centrali (ex Enti Pubblici Non Economici). L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di
Forlì-Cesena si riserva la facoltà di inserire la risorsa con un contratto a
tempo indeterminato  full time (36 ore
settimanali) o part time (20 ore settimanali) in base alle necessità aziendali.

1. Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione alla selezione gli aspiranti candidati devono possedere, alla data di scadenza della presentazione
della domanda di partecipazione, i seguenti titoli e requisiti:

A. il possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati
membri dell’U.E. o di regolare permesso di soggiorno;

B. il godimento dei diritti civili e politici;

C. non aver subito, negli ultimi cinque anni, procedimenti penali con sentenza passata
in giudicato e non essere stati, per lo stesso periodo temporale, soggetti a
sanzioni disciplinari di grado superiori a quello della censura

D. età non inferiore a 18 anni;

E. titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado (diploma 5
anni) o equipollente per i candidati che hanno conseguito il titolo all’estero;

F. Patente B in corso di validità;

G. Conoscenza di base dei principali strumenti informatici tra cui
Word, Excel, Power Point;

H. Conoscenza di base della lingua inglese.

2. Presentazione della domanda

L’inoltro delle candidature potrà avvenire esclusivamente online, entro 30 (trenta) giorni a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso della selezione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie speciale – Concorsi ed esami; (faranno fede ora e data della piattaforma).

I candidati interessati dovranno accedere al link:

https://selezione.pa.randstad.it/ordineingforli

Dopo aver cliccato sul link sopra, accedere alla landing page della piattaforma:

●        Cliccare sul tasto “scopri di più”, per accedere ai dettagli della posizione.

●        Cliccare su “candidati ora” per l’accesso al form di candidatura, in cui inserire i dati anagrafici, di recapito, di residenza e/o domicilio.

●        Dichiarare, tramite flag, il possesso dei requisiti richiesti dal bando di selezione, in base alla normativa sulle dichiarazioni mendaci.

●        Inserimento dell’indirizzo di mail pec o indirizzo mail alternativo

●        Allegare i documenti necessari per completare la candidatura.

●        I formati supportati dalla piattaforma per gli allegati sono: DOC, DOCX, PDF JPEG, JPG, PNG, TIFF, con massima dimensione consentita pari a 7MB.

●        Fornire il consenso privacy prima di completare il processo di candidatura.

●        Cliccare sul tasto “continua” per inviare la candidatura elettronica. Una volta inviata apparirà una schermata con la relativa conferma.

●        N.B: Il sistema non prevede il salvataggio in bozza durante la compilazione, e una volta inviata la candidatura non sarà possibile modificarla. Per assistenza scrivere all’indirizzo mail dedicato selezione.pa@randstad.it indicando nell’oggetto “Selezione Ordine degli ingegneri Forlì”.

●        Dopo qualche istante, si riceverà all’indirizzo indicato in fase di candidatura una e-mail con la propria domanda compilata e copia della ricevuta di ricezione; nella e-mail ci sarà l’indicazione del codice univoco e il riepilogo delle dichiarazioni effettuate.

Il form dovrà essere compilato in maniera esaustiva in tutti i campi previsti e allegando i documenti richiesti, sotto pena di non ammissione:

●      copia del documento d’identità in corso di validità (fronte e retro)

●      copia fronte e retro della patente di guida in corso di validità

●      curriculum vitae aggiornato

●      copia o autocertificazione firmata del titolo di studio

 La data di presentazione della domanda di partecipazione, unitamente agli eventuali allegati previsti, è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la presentazione, non permetterà più l’accesso.

L’applicazione conterrà indicazioni per il regolare completamento di tutte le diverse attività necessarie alla regolare formalizzazione della richiesta di partecipazione e delle diverse modalità operative previste.

 Le dichiarazioni mancanti o incomplete rispetto a quanto previsto dai precedenti commi comporteranno automatica esclusione dalla selezione.

Non saranno prese in considerazione le domande trasmesse con mezzi diversi da quello sopra indicato e non accompagnate dagli allegati richiesti. Non verranno prese in considerazione le domande che, per qualsiasi motivo, compresi la forza maggiore ed il fatto di terzi, perverranno al di fuori del predetto termine di invio.

Le dichiarazioni formulate nella candidatura e negli allegati sono da ritenersi rilasciate ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” dai candidati aventi titolo all’utilizzazione                                                delle forme di semplificazione delle certificazioni amministrative consentite dal decreto citato.

La società si riserva la facoltà di richiedere ai candidati, in ogni momento del processo selettivo, eventuali chiarimenti sulla candidatura o integrazioni alla documentazione presentata.

A pena di esclusione, non verranno prese in considerazione domande pervenute oltre il termine sopra indicato.

3. Modalità di preselezione e valutazione titoli preferenziali

Qualora il numero di candidati in possesso di tutti i requisiti previsti all’art.1 sia maggiore a 30 (trenta), Randstad Italia Spa, incaricata dall’Ordine degli Ingegneri di Forlì-Cesena, svolgerà una preselezione sulla base della valutazione dei titoli preferenziali.

I titoli si suddividono nelle seguenti categorie: titoli di studio, titoli di servizio, titoli vari.

 1. TITOLI DI STUDIO

               Diploma di 5 anni in materie economiche

0,5 punti

               Laurea triennale in materie economiche                          o giuridiche

1 punto

                Laurea magistrale o vecchio                                                     ordinamento in materie                                                 economiche o  giuridiche

1,5 punti

Verrà valutato solo il titolo di studio più favorevole. Non verranno sommati i punteggi  nel caso in cui il candidato fosse in possesso di più titoli di studio. Il punteggio massimo ottenibile è pari a 1,5 punti.

           titoli espressi in decimi

              titoli espressi con                   giudizio complessivo

titoli espressi in sessantesimi

titoli espressi in centesimi

titoli di laurea

valutazione

da

a

da

a

da

a

    6

sufficiente

36

41

60

69

66

76

0

    7

discreto

42

47

70

79

77

87

0,5

    8

buono

48

53

80

89

88

98

1

    9

distinto

54

59

90

99

99

109

1,5

     10

ottimo

60

60

100

100

110

110 e lode

2

Verrà attribuito il punteggio relativo al voto di diploma o laurea triennale o magistrale più favorevole per il candidato. Non verranno sommati i punteggi relativi alla votazione  nel caso in cui il candidato fosse in possesso di più titoli di studio.

Il punteggio relativo al voto di diploma e/o laurea verrà attribuito  solamente per i titoli inerenti agli indirizzi specifici (economico-giuridico). Il punteggio massimo ottenibile è pari a 2 punti.

2. TITOLI DI SERVIZIO

              Esperienza in mansioni analoghe a                            quelle oggetto di selezione superiore a 6                mesi presso Ordini o enti pubblici non                      economici

1 punto per ogni semestre anche non continuativi (fino ad un max di 3 punti)

              Esperienza in mansioni analoghe a                            quelle oggetto di selezione superiore a 6                mesi presso Pubbliche Amministrazioni

0,5 punti per ogni semestre anche non continuativi ad un max di 2 punti

 Il punteggio massimo ottenibile è pari a 5 punti. 

3.TITOLI VARI

                Certificazione ECDL in corso di validità

0,5  punti

                Conoscenza del gestionale ISI

0,5  punti

                Certificazione della conoscenza della                      lingua inglese in corso di validità (es.                      Toefl, Ielts )

0,5  punti

Il punteggio massimo ottenibile è pari a 1,5  punti.

Il punteggio massimo ottenibile dalla valutazione dei titoli di cui sopra è pari a 10 punti.

A seguito della valutazione dei titoli preferenziali verranno ammessi alle prove di selezione i migliori 30 (trenta) candidati, più eventuali ex aequo, che avranno ottenuto il punteggio migliore nella valutazione dei titoli di cui sopra.

4. Fase di selezione

Le prove d’esame si articolano in una prova scritta ed un colloquio.

Prova scritta:

Svolgimento di un test scritto con domande a risposta multipla. I quesiti verteranno sui seguenti argomenti:

–          ragionamento logico-verbale, visuo spaziale-numerico

–          argomenti tecnici inerenti alla mansione

–          conoscenze informatiche

–          lingua inglese

–          conoscenze sul regolamento dell’ordine degli ingegneri

Il punteggio massimo ottenibile al test scritto è pari a 30 (trenta) punti.

Saranno ammessi alla fase successiva coloro che avranno ottenuto il punteggio minimo di 21/30.

Colloquio:

Durante il Colloquio verranno valutate le conoscenze inerenti le seguenti materie:

●        Normativa riguardante l’Ordine degli Ingegneri (criteri generali di funzionamento dell’Ordine degli Ingegneri, Deontologia professionale degli Ingegneri, Formazione Obbligatoria continua degli Iscritti all’ Albo, ecc.);

●        Contabilità pubblica e finanziaria con particolare riferimento ad un Ordine Professionale ;

●        Predisposizione bilancio preventivo e consuntivo di un ente pubblico non economico con particolare riferimento ad un Ordine Professionale;

●        Conoscenza base della lingua inglese.

Potranno essere accertate le attitudini del candidato allo svolgimento delle attività previste dal profilo stesso, nonché le capacità organizzative, di lavoro in team e di conoscenza informatica.

 (I) Punti 60 da attribuire sulla base della verifica di conoscenze, capacità e attitudini pratico professionali acquisite relativamente alle attività da svolgere presso l’Ordine.

 (II) Il Colloquio si intende superato con un punteggio minimo di 45/60.

 (III) Nel caso il candidato dimostri il pieno dominio della materia oggetto dei quesiti sottoposti, la completa padronanza del linguaggio tecnico, la piena capacità di approccio teorico-pratico nella soluzione di tutte le problematiche che gli verranno sottoposte, verrà assegnata la votazione di 60/60.

 (IV) Le votazioni intermedie verranno assegnate graduando i predetti criteri.

Il diario delle prove (orale e preselettiva) e la durata delle stesse, stabiliti dalla commissione esaminatrice, verranno comunicati ai candidati almeno 10 giorni prima dell’inizio delle prove medesime; tale comunicazione sarà pubblicata sul sito istituzionale dell’Ordine.

PUNTEGGIO COMPLESSIVO

La Commissione Giudicatrice forma la graduatoria generale di merito secondo l’ordine decrescente della votazione determinata dalla fase di selezione e dalla valutazione dei titoli.

L’Ordine degli Ingegneri si riserva comunque la facoltà di non procedere alla copertura dei posti, qualora dalla procedura selettiva non si rilevano i requisiti e la professionalità idonea a ricoprire la specifica posizione lavorativa.

La nomina e la data in cui prendere servizio sono comunicate al vincitore mediante messaggio di posta elettronica certificata (PEC) oppure mediante lettera raccomandata all’indirizzo indicato nella domanda di ammissione, intestato al candidato.

Il vincitore della selezione sarà invitato a presentarsi presso l’Ordine, entro 10 (dieci) giorni dalla data di ricezione della predetta comunicazione ed a pena di decadenza dei diritti conseguiti, munito di carta d’identità e codice fiscale, per la stipulazione del contratto individuale di lavoro.

La mancata presentazione del vincitore entro il termine fissato dall’Amministrazione sarà considerata quale rinuncia alla nomina.

La graduatoria sarà approvata con deliberazione, immediatamente efficace, del Consiglio dell’Ordine dopo aver riconosciuto la regolarità del procedimento.

L’inquadramento, ai sensi dell’art. 30, comma 2-quinquies, del d.lgs. 165/2001, sarà disposto nella posizione economica B1 (ex V qualifica funzionale) del CCNL Funzioni Centrali (ex Enti Pubblici non Economici).

5. Norma di salvaguardia

Il Consiglio dell’Ordine si riserva la facoltà di prorogare, prima della scadenza, il termine per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione, nonché di sospendere o revocare la selezione stessa e/o di non procedere all’assunzione dei vincitori per sopravvenute ragioni di pubblico interesse, quali a titolo meramente esemplificativo, sopravvenuti vincoli legislativi e/o finanziari, mutate esigenze organizzative dell’Ordine, et similia.

6. Trattamento dei dati personali e disposizioni finali

I dati forniti dai candidati saranno trattati in conformità a quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679 per essere utilizzati dall’Ordine Ingegneri di Forlì-Cesena per le finalità connesse alla gestione della presente procedura. Il conferimento dei dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione e la mancata comunicazione di quelli necessari allo svolgimento dell’iter procedurale, nonché la mancanza della firma sulla domanda di partecipazione determinano l’esclusione del candidato.

Per ogni informazione gli interessati potranno rivolgere eventuali quesiti contattando la Dott. Alessia Pantanella dell’Ufficio Segreteria dell’Ordine Ingegneri al numero 0543/376028 dalle ore 9,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì.

Il responsabile del Procedimento è l’Ing. Riccardo Neri e l’ufficio competente per l’istruttoria delle domande di ammissione degli altri atti del procedimento concorsuale è la Segreteria dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Forlì-Cesena.

Per quanto non specificatamente previsto nel presente bando si applicano le vigenti norme di legge.